casi clinici all on four

Tecnica all on four

Cos’è la tecnica all on four

All on four significa “tutto su 4” e si riferisce alla possibilità offerta dalle più moderne tecniche implantologiche dentali di posizionare 12 denti su un arcata, inserendo appunto soltanto 4 perni o impianti dentali.

Fino a qualche anno fa una tecnica del genere era impensabile, se si considera che quanto detto avviene nella stessa seduta, alla fine della quale il paziente ha di nuovo i denti fissi e può cominciare a utilizzarli fin da subito.

La tecnica all on four si avvale del carico immediato, nel senso che la protesi fissa provvisoria viene montata al massimo entro 24 ore dall’intervento di implantologia.

Il paziente si avvantaggia dunque dei tempi ridotti e della possibilità di recuperare la funzionalità masticatoria ed estetica in pochissimo tempo.

Come avviene l’inserimento degli impianti all on four

 

Prima di eseguire un intervento di implantologia all on four il dentista si assicurerà che il paziente abbia disponibile una quantità e uno spessore delle ossa mascellari sufficiente a integrare gli impianti.

Ogni impianto, infatti, ha una lunghezza e una forma a vite che presuppone una quantità ossea che possa accoglierlo per permette che questo si cementi nei mesi successivi e renda stabile e duratura la protesi fissa.

L’all on four è il trattamento d’elezione per una grave edentulia e il “momento” migliore per procedere all’inserimento dei perni sarebbe subito dopo aver perso i denti.

Siccome però questo avviene in tempi diversi, spesso non si riescono sfruttare interamente gli alveoli lasciati da denti decidui.

In ogni caso l’obiettivo è quello di inserire gli impianti riducendo al minimo i traumi sui tessuti molli, senza utilizzare necessariamente punti di sutura e limitando il dolore, che è comunque eliminato durante l’intervento da una leggera anestesia locale.

Il successo della tecnica all on four

casi clinici all on four
implantologiaIl successo della tecnica all on four è garantito dall’uso di materiali d’eccellenza, che sono tra i migliori che si possano utilizzare al fine di realizzare una buona osteointegrazione.

I perni infatti sono costituiti di titanio, un metallo che garantisce contro ogni possibilità di infezione e quindi di perdita dell’impianto dentale.

I denti invece sono in ceramica e zirconio che uniti permettono di ottenere quanto di più vicino ai denti naturali per brillantezza e robustezza.

Tutto l’intervento di implantologia all on four viene preventivamente programmato con l’ausilio di un software di ultima generazione che, in base alla conformazione del cavo orale del paziente, suggerisce quali sono i punti precisi dove inserire i perni, quale dev’essere la forma dei denti e il colore che meglio si adatta per ottenere un risultato perfetto.

Lo stesso risultato può essere visto in anteprima proprio grazie alla chirurgia computer guidata che garantisce un sicuro successo.

Il paziente dovrà quindi attendere dai 4 ai 6 mesi per il posizionamento della protesi fissa definitiva e per avere il migliore e il più sano dei sorrisi.